Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il Combisan per terapia diamagnetica, non corrisponde al prodotto combinato laser-magnetoterapia pubblicizzato attualmente online e destinato all’uso domestico. Il Combisan per terapia diamagnetica ha una potenza max del campo magnetico pari a 5.000 Gauss contro i 50 dell’apparecchiatura classica, non possiede emissione laser e possiede in dotazione un manipolo per l’applicazione manuale da parte dell’operatore.

Il nuovo Combisan per terapia diamagnetica produce fino a 0,5 Tesla di campo magnetico regolabile in vari livelli.

La macchina consente di veicolare per magnetoforesi vari principi attivi (Arnica, Diclofenac, Betametasone, etc.)  in contemporanea alla terapia di drenaggio e antinfiammatoria, oltre ad una notevole serie di prodotti commerciali in gel.

Ideale nel trattamento delle patologie traumatiche, delle sindromi infiammatorie acute e delle patologie croniche riacutizzate.

Il Combisan per terapia diamagnetica consente anche l’utilizzo in modalità automatica: lo strumento consente di utilizzare i due emettitori in modalità indipendente, consentendo cosi il trattamento di due distinte aree.

Il lavoro in automatico consente anche la veicolazione transdermica per magnetoforesi dei principi attivi e dei prodotti commerciali desiderati. Il trattamento medio si attesta tra i 10 ed i 20 minuti, a seconda dell’estensione dell’area bersaglio. L’emissione del campo magnetico avviene nella più totale sicurezza dell’operatore e del paziente. Il Combisan a campi diamagnetici emette campi con polarità negativa e positiva, configurabili anche via software.

La consegna dello strumento prevede il corso di formazione presso la struttura del cliente ed il supporto tecnico-sanitario post-vendita. Può essere venduto solo a professionisti sanitari.