Perugia. Nas scoprono “falsa” scuola per operatori socio sanitari

La gestivano tre società del centro Italia. La promessa era di un titolo professionale accreditato dalla regione Umbria. In realtà non c’era alcun riconoscimento. Tre persone denunciate. Gli sudenti truffati avevano già versato 140 mila euro. 

09 AGO – I Carabinieri dei NAS di Perugia hanno scoperto l’esistenza di una falsa scuola per Operatore socio sanitario (OSS), con sede didattica nella provincia di Perugia.

L’istituto risulta promosso da tre società private del centro Italia. L’attività didattica – secondo quanto riportato dall’Agi – veniva pubblicizzata con meeting preparatori e su siti internet, con falsa autorizzazione della Regione Umbria, per cui il titolo rilasciato al termine dei corsi (della durata di oltre 27 settimane compreso il tirocinio) avrebbe consentito l’accesso a concorsi o assunzioni.

Tre persone sono state denunciate e perquisizioni sono state eseguite fra Roma, Perugia e Viterbo. Gli studenti truffati sono 47 e avrebbero versato nelle case della falsa scuola, circa 140mila euro

Pubblicato su http://www.quotidianosanita.it/cronache/articolo.php?articolo_id=10409

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...